Carissimi padre Giovanni e don Rocco,
grati per il servizio prestato in questi anni all’Ac come assistenti del Settore Giovani e ACR, rendiamo grazie al Signore per avervi conosciuti ed avervi avuti accanto in questo percorso
associativo. L’analisi dello stato di salute dell’Ac nelle nostra diocesi ci suggerisce una forte spinta al rinnovamento della nostra Associazione ed un rilancio della stessa nelle parrocchie dove è venuta
meno o è presente solo con qualche settore.
Queste considerazioni ed il trasferimento di Padre Gianfranco Zintu, assistente unitario e del settore adulti, ci ha portati a riflettere come Presidenza diocesana sull’opportunità di un rinnovamento di tutto il Collegio assistenti , per creare nuove sinergie tra laici e nuovi assistenti, che, in un clima di collaborazione fattiva, possano guidare i settori e l’Ac diocesana tutta con l’entusiasmo di chi si appresta ad offrire il proprio contributo per la crescita dell’intera comunità diocesana e per costruire nuovi legami pastorali con la diocesi. A voi dunque il nostro grazie per quanto fin qua fatto, sicuri di trovarvi ancora accanto all’Ac, avendo avuto la possibilità di conoscerne i contenuti formativi e la metodologia di lavoro, oggi più che mai utili per una nuova evangelizzazione, attenta alla formazione integrale della persona per avere cristiani adulti nella fede.

L’AC tutta, nell’assicurare la sua preghiera per il vostro futuro, chiede di fare anche voi lo stesso per noi, convinti che lo spirito di servizio a cui il Vangelo ci educa, ci conferma nella quotidianità
una bella verità : nella vigna del Signore si sperimenta la gioia del servizio gratuito per l’avvento del Regno di Dio, soprattutto hic et nunc. Sicuri di incontrarci ancora nel cammino pastorale diocesano ed in quello parrocchiale, dove vi troverete ad operare, vi rinnoviamo il nostro Grazie, augurandovi Buon lavoro.

 

La Presidenza diocesana di A.C.

Locri 24.10.2020