CAMPO DIOCESANO SETTORE GIOVANI
La testimonianza di Valeria, una giovanissima al suo primo campo

Ecco terminato un altro campo diocesano di Azione Cattolica, durante il quale,  come sempre, abbiamo avuto l’occasione di incontrare e conoscere nuove persone, rivedere i vecchi amici e condividere una nuova esperienza basata sulla condivisione, l’esplorazione dell’altro e di se stessi, proprio secondo lo spirito dell’AC. Quest’anno il Campo estivo diocesano del Settore Giovani dal titolo “Under Costruction” si é tenuto presso l’Eremo della Divina Misericordia di Falerna. Personalmente,  essendo la mia prima esperienza da giovanissima, posso dire che è stata bellissima, molto diversa e per certi versi migliore dei campi ACR a cui ho partecipato, soprattutto perché si ha un’altra consapevolezza,  si é più maturi e quindi più pronti ad affrontare le attività proposte. Durante quei giorni abbiamo ripercorso il cammino del popolo d’Israele, sin dalla schiavitù fino alla libertà. Proprio la “Libertà” é stata la parola chiave che ci ha guidato in quei quattro giorni. Tra le tante attività, nella prima abbiamo posto la nostra attenzione sui nostri limiti e per farlo ci siamo cimentati in alcuni giochi attraverso i quali dovevamo riconoscere e superare i nostri limiti. Abbiamo ascoltato la testimonianza di Fra Gaetano, giovane frate francescano,  che ha dato tutti noi un chiaro esempio di quanto la vita sia difficile, ma anche del fatto che quando troviamo la nostra strada le difficoltà vissute in realtà ci aiutano a crescere e maturare. Durante il secondo giorno, il momento di deserto ci ha permesso di riflettere su alcuni particolari passi biblici, i quali, grazie alla testimonianza del Vescovo, hanno rafforzato il loro valore e sono diventati per noi parole che porteremo sempre nel cuore. Domenica, invece, si é parlato dei sogni, del potere che hanno e di quali siano i più grandi per ciascuno di noi, raffigurandoli tramite delle foto. Infine, l’ultimo giorno, abbiamo scritto una pagina di diario, proiettati nel futuro, precisamente al 21/08/2037, nella quale ci siamo immaginati la nostra giornata tipo, facendo così emergere le nostre prospettive, speranze e sogni per il futuro. É inutile dire che questa esperienza é stata una delle più belle della mia vita, perciò la ricorderò sempre con grande affetto. Non cambierei quasi niente di questa esperienza, perché molte cose mi hanno fatto riflettere e migliorare e perché un’altra cosa bella del campo é proprio questa: passo dopo passo migliorarsi insieme al gruppo,  sia come cristiano che come persona. É un’esperienza che ti invoglia a riviverla, quindi, con questo proposito, auguro che questa bella famiglia cresca sempre più per godere della bellezza e dell’importanza dell’Azione Cattolica nella vita di ogni ragazzo, giovane e adulto e come dice Papa Francesco: Non abbiate paura di sognare cose grandi!

Valeria Curiale
Parrocchia Annunciazione
Stignano
iscriviti alla pagina facebook ufficiale e potrai trovare una raccolta di numerosissime foto